Gioielli semplici: bracciali con fili e catene

Bracciali a catena sottile, bracciali in pizzo e bracciali con cordoncino sono una delle tendenze del decennio. Piace a quasi tutti: dalle ragazze adolescenti alle donne d'affari adulte, dagli studenti delle scuole superiori ai brutali velisti. La ragione principale è che è una cosa molto democratica. Un braccialetto di cordicella con un piccolo ciondolo d'argento può essere offerto anche da una studentessa con i soldi risparmiati nei film e caffè da asporto.

Da dove vengono i braccialetti?

Fili e lacci, legati al collo o al polso, con o senza pendenti, furono i primi ornamenti nella storia dell'umanità - ai tempi in cui non si sapeva lavorare i metalli e tutti gli elementi decorativi erano fatti di osso, legno o conchiglie.

Corde e lacci erano legati intorno ai polsi non solo per bellezza. Tali cose svolgevano il ruolo di oggetti rituali e religiosi, una sorta di "promemoria", segni di identificazione, simboli crittografati "amici o nemici". Non si sa da quanti secoli non si conosce l'usanza adottata nella Cabala di legare un filo rosso brillante al polso di uomini, donne e bambini. Ma da questi fili rossi nasce un'intera tendenza in questo tipo di gioielli.

Il filo rosso legato intorno al polso per la felicità e la buona fortuna nell'interpretazione dei gioielli si è trasformato in un sottile cordoncino-bracciale. Può essere di un colore diverso, con pendenti decorativi in ​​argento o oro, oppure una perla forata.

Perché hanno messo dei ciondoli sui braccialetti?

I braccialetti a catena con ciondoli sono diventati di moda nell'Inghilterra vittoriana. La parola fascino ha molti significati: il francese letterale "attrattiva", "fascino", così come "affascinante", "affascinante" e persino "amuleto". Adornavano i polsi di ricchi filistei e aristocratici. Il tema dei ciondoli era qualsiasi cosa: dalle copie in miniatura di articoli per la casa agli aggeggi con un significato rituale: ad esempio, l'immagine di un teschio: personificava il motto memento mori - "ricorda la morte", sulla deperibilità di tutto ciò che esiste.

Ti consigliamo di leggere:  Ultimate Dream - Le XNUMX migliori fedi nuziali da aggiungere alla tua lista dei desideri.

Particolarmente popolari sono i ciondoli a quattro foglie, un simbolo di buona fortuna nelle isole britanniche e in altri paesi europei. Questo motivo ha costituito la base dei gioielli da giorno forse più popolari del secolo scorso: sautoir e bracciali Alhambra della casa francese Van Cleef & Arpels. I "quatrifogli" stilizzati realizzati con pietre ornamentali o madreperla in questi ornamenti sono collegati da una sottile catena.

Dior Joaillerie ha rilasciato alcuni anni fa una serie di bracciali a catena Rose des vents (Wind Rose) con un elemento rotondo in oro che ricorda una rosa dei venti stilizzata. Il marchio italiano DoDo, una divisione del marchio Pomellato, è specializzato in bracciali con charms. I braccialetti sottili con ciondoli sono ancora popolari oggi.

Indossato e indossato su bracciali e statuine e medaglioni raffiguranti simboli religiosi, come il Sacro Cuore. In Italia i ciondoli a forma di rametto di corallo vengono appesi ai bracciali per proteggersi dal malocchio o ai corni di curniciello napoletano, anche per buona fortuna. Nei paesi levantini e in Medio Oriente, i bambini venivano messi su talismani di prosciutto o "palmo di Fatima" - un amuleto contro la corruzione con l'immagine di un occhio nel palmo. È considerato un amuleto popolare tra maltesi, greci e turchi.

Catene o cordicelle sottili con una placca di metallo incisa venivano utilizzate per facilitare il ritrovamento dei bambini smarriti. Successivamente, su tali lastre furono incisi testi religiosi, iscrizioni commemorative del donatore, auguri di buona fortuna. Ora sono popolari anche i braccialetti con i "messaggi".

Come verranno ricordati gli hippy?

Le pratiche psichedeliche ed esoteriche a cui i giovani europei e americani si interessarono alla fine degli anni '1960 e '1970 furono prese in prestito dai popoli indigeni d'America o dagli indiani. Entrambe le culture implicavano una decorazione brillante: così, braccialetti intrecciati luminosi fatti di fili e pizzi colorati apparivano sui polsi degli hippy europei e americani: chiamavano tali aggeggi "bracciali dell'amicizia".

Ti consigliamo di leggere:  Le 7 migliori tendenze di gioielleria del 2021 che saranno rilevanti nel 2022

Anche dopo che la cultura hippie è svanita, fili e cordoncini colorati sono rimasti popolari come base per i gioielli. Ciò conferma la loro presenza tra i prodotti di Cartier o Tiffany & Co. Ma anche in una fascia di prezzo più accessibile c'è un braccialetto fatto di pelle di rettile o semplicemente brillante, chiuso con una fibbia d'argento o dorata.

Ti piace questo articolo? Condividi con gli amici:
armonissimo
Aggiungi un commento

;-) :| :x : Twisted: :Sorriso: :shock: : triste: :Rotolo: : Razz: : Oops: :o : Mrgreen: : Lol: : Idea: : Grin: :il male: : Cry: : Cool: :freccia: : ???: :?: :!: