Gneiss - descrizione e origine, proprietà, ambito




Tra le rocce modificate è ben nota e diffusa la roccia Gneiss. È una pietra simile al granito con strisce e lenti di colore chiaro alternate a strati o strisce di colore scuro. Il nome della razza deriva dal tedesco “Gneis” (termine minerario di origine sconosciuta). Copre una vasta area di terra, formando intere catene montuose.

Storia e origine

L'origine dello gneiss, come prima, è un mistero e oggetto di accesi dibattiti. Le ipotesi disponibili si basano sulle seguenti poche ipotesi.

minerale

Alcuni esperti considerano gli gneiss i resti del guscio duro esterno della Terra (la parte superiore della litosfera), formato durante la sua transizione da uno stato liquido infuocato a una massa solida. Secondo altri esperti, questa roccia è il risultato di un'eruzione, successivamente modificata e acquisita la laminazione a seguito della manifestazione della pressione della roccia, della pressione dei gas e dei liquidi contenuti nelle rocce e della pressione atmosferica.

Esiste anche una versione secondo cui gli gneiss sono un sedimento chimico dell'antico oceano, che si è trasformato in uno stato cristallino a causa della temperatura dell'acqua e sotto l'influenza della pressione atmosferica di quel tempo.

Molti li considerano rocce sedimentarie che sono cambiate per millenni sotto l'influenza della temperatura, della pressione e delle acque minerali della terra. Oppure rocce sedimentarie, che si sono cristallizzate subito dopo la deposizione e che rimangono in questo stato ancora oggi.

Pertanto, si distinguono tre tipi di gneiss in base al metodo della loro formazione:

  • magmatico;
  • sedimentario;
  • metamorfico.

Gneiss metamorfici (formati da rocce ignee e sedimentarie nel processo di modifica delle loro proprietà fisico-chimiche).

Tutti gli gneiss sono molto antichi. Gli gneiss grigi, che sono i più antichi, hanno quattro miliardi di anni, che è quasi la stessa età del nostro pianeta.

Il periodo più attivo di formazione dello gneiss si è verificato 2,5-2,0 miliardi di anni fa. Più antichi sono gli gneiss grigi. I complessi di questa razza sono conosciuti su tutte le principali piattaforme. Gli gneiss di Akasta sono considerati i più antichi fondati dal complesso di gneiss grigi, che affiorano in superficie nella provincia degli Schiavi a ovest dello Scudo canadese.

Ti consigliamo di leggere:  Pietra diabase: origine, proprietà, varietà e scopo

камень

La roccia più antica del pianeta, secondo gli scienziati, è lo gneiss grigio della regione di Akasta, da cui si forma la base dell'eokraton schiavo dello Scudo canadese. Hanno 4 miliardi di anni.

RIFERIMENTO! Alcuni gneiss sono più giovani - formati nel periodo Cenozoico a causa del metamorfismo ad alta temperatura.

Estrazione minerale

Lo gneiss non è diffuso quanto il marmo. Grandi formazioni di questa roccia sono conosciute in Scandinavia e Canada. I famosi giacimenti russi si trovano nelle regioni della Carelia, di Murmansk e di Leningrado. Grandi giacimenti sono noti in Ucraina.

Lo sviluppo dei depositi di gneiss viene effettuato nelle cave.

L'industria mineraria viene fornita grezza, frantumata oa pezzi.

Il metodo di separazione dal massiccio dipende dalle proprietà fisiche e meccaniche della roccia, dalle condizioni della sua presenza e dal tipo di prodotto che si desidera ottenere.

L'estrazione degli gneiss, come qualsiasi altra roccia, avviene in tre fasi principali:

  • In primo luogo, viene eseguito il lavoro di ricognizione.
  • Quindi vengono determinate le riserve di materie prime in campo, viene sviluppato un progetto di produzione e viene fornito uno studio di fattibilità. Per questi scopi, vengono prelevati campioni di roccia, testati e determinate le loro proprietà fisiche e meccaniche.
  • Operazioni di spogliatura sul campo.
  • Quindi viene eseguita l'organizzazione della cava, il processo di estrazione della roccia stessa viene eseguito da sporgenze. La roccia è separata dal massiccio.

pietra rossa

Proprietà fisico-chimiche

proprietà descrizione
densità 2,65 - 2,87 g/cm³
porosità 0,5 - 3,0%
Resistenza alla compressione 120 - 300 MPa
consistenza A righe o ardesia
Struttura Granoblastico o
porfiroblastico
Colore Grigio, bianco grigiastro, marrone, marrone, rosso

Composizione chimica:

  • SiO2 68-72%,
  • Al2O3 15-18%,
  • Na2O 3-6%,
  • Fe3O4 1-5%,
  • CaO 1,5-4%,
  • MgO fino all'1,5%.

Tipi di pietra

Per la natura delle rocce che formano lo gneiss, ci sono:

  • Ortogneiss.
  • Paragneiss.

Gli ortogneiss si ottengono trasformando rocce ignee. I paragneiss sono una conseguenza dei cambiamenti metamorfici che si verificano con le rocce sedimentarie.

In base alla composizione minerale, gli gneiss si distinguono:

  • Plagiogneiss.
  • biotite.
  • Moscovita.
  • Due topi.
  • pirosseno.
  • contenente scapolite.
  • anortite.
  • Contenente corindone.
  • Grafitoide.
  • anfibolo.
  • Alcalino.
Ti consigliamo di leggere:  Andesite - proprietà della pietra, dove viene applicata

Tenendo conto della composizione strutturale e della consistenza, gli gneiss sono:

  • arboreo.
  • Spettacolo.
  • Nastro.
  • Frondoso.
  • Norite.
  • nefelina.

campione

I criteri per distinguere le varietà di gneiss sono la composizione minerale e chimica, nonché la struttura e la tessitura della roccia. Ad esempio, tutte le rocce ignee in cui la nefelina svolge un ruolo essenziale sono classificate come varietà di nefelina.

Ambito di applicazione del minerale

Lo scisto riduce le proprietà costruttive delle rocce metamorfiche, in particolare la resistenza al gelo e la resistenza nella direzione parallela allo scisto. Pertanto, gli gneiss sono inferiori in forza ed esteriormente al granito, ma sono più densi delle rocce sedimentarie da cui sono stati formati.

L'interesse dei costruttori per questa razza è comprensibile. Lo gneiss di solito non si divide in piani di debolezza come la maggior parte delle altre rocce metamorfiche. Ciò consente di utilizzare il pietrisco di questa pietra nella costruzione di strade, siti e progetti paesaggistici.

Questa razza è ampiamente utilizzata nella produzione di pietra da costruzione (pietrisco e macerie). Gli gneiss sono utilizzati per la costruzione di vari oggetti: edifici, templi, parchi, marciapiedi, lastre di cortile, marciapiedi. Gli gneiss, che hanno un'alta densità e una bella struttura (gneiss-graniti), sono usati per decorare edifici e strutture: muri di rivestimento, colonne, scale, pavimenti e camini.

Per la posa delle fondamenta, per il rivestimento di rilevati, canali, marciapiedi, come le macerie, lo gneiss viene utilizzato più spesso, poiché è più facile estrarlo suddividendolo in strati. Alcuni gneiss sono abbastanza resistenti da funzionare bene come pietra dimensionale. Queste pietre vengono segate o tagliate in blocchi e lastre utilizzate in una varietà di progetti di costruzione, pavimentazione e cordolo.

gneiss

Alcuni gneiss hanno una lucentezza brillante e sono abbastanza attraenti da essere usati come pietra architettonica. Belle piastrelle per pavimenti, pietra da rivestimento, gradini, davanzali, controsoffitti e monumenti cimiteriali sono spesso realizzati con gneiss levigato.

Più le rocce di gneiss assomigliano alla trama del granito, maggiore è il loro valore. Gli gneiss fasciati e fasciati sono considerati i peggiori rappresentanti di questa razza.

Ti consigliamo di leggere:  Dunite - roccia vulcanica

ghiaia

In un'industria come il "commercio" qualsiasi roccia con grani di feldspato visibili e intrecciati è considerata "granito". La vista di gneiss e altre rocce commercializzate come "granito" preoccupa molti geologi. Tuttavia, questa pratica di vecchia data del commercio di pietre dimensionali rende più facile negoziare con i clienti, poiché non tutti conoscono i nomi tecnici di rocce ignee e metamorfiche insolite.

Interessante per la pietra

Gli gneiss sono classificati tra le rocce più antiche del nostro pianeta. Analizzando gli zirconi che contengono, è possibile determinare la data di formazione della Terra. Oggi, il più antico zircone trovato nello gneiss di Jack Hill in Australia è considerato il più antico. Secondo gli scienziati, ha 4,4 miliardi di anni.

Nella scienza della Mineralogia vengono utilizzate varie definizioni del termine "gneiss". In effetti, questa pietra è un granito modificato. Inoltre, a volte non possono essere distinti l'uno dall'altro. Lo gneiss, essendo esteriormente simile in peso e resistenza al granito, è meno costoso di quello utilizzato da architetti e costruttori.

armonissimo
Aggiungi un commento

;-) :| :x : Twisted: :Sorriso: :shock: : triste: :Rotolo: : Razz: : Oops: :o : Mrgreen: : Lol: : Idea: : Grin: :il male: : Cry: : Cool: :freccia: : ???: :?: :!: