Pietra Danburite – decorazione di collezioni mineralogiche

Ornamentale
La Danburite appartiene al gruppo dei borosilicati di calcio. In termini di caratteristiche, questo raro minerale è solo leggermente inferiore al "re delle pietre preziose": il diamante. Tuttavia, è molte volte superiore al topazio, con il quale la danburite viene spesso confusa. Una persona rara e fortunata può trovare gioielli con questa gemma sul bancone di una gioielleria. Dopotutto, una tale pepita non sarà mai trascurata da collezionisti e mineralogisti.

Storia e origine

Nel 1839, la gemma fu scoperta da un uomo che non aveva nulla a che fare con la mineralogia, l'archeologia o qualsiasi scienza correlata: il giocatore di hockey Charles Shepard. Questo evento è accaduto nella città americana di Danbury, situata nello stato del Connecticut. Il minerale ha preso il nome dal luogo in cui è stato trovato per la prima volta. Nello stesso anno fu pubblicato l’articolo “Rapporto sulla Danburite – una nuova specie minerale”.

Ci sono casi nella storia in cui i danburiti sono stati spacciati per diamanti. Pertanto, viene trovato un altro nome per la pepita: "diamante messicano". Inoltre, la danburite assomiglia esternamente a pietre come citrino, apatite, fenacite, topazio (in particolare varietà di sfumature gialle). Esiste anche un nome consonante “daMburite”, che viene utilizzato per chiamare i corindoni rossi di origine artificiale.

L'origine del minerale può essere metamorfica o idrotermale. La formazione dei cristalli avviene nelle aree con la più alta concentrazione di boro, che reagisce con i minerali argillosi solfati. La maggior parte delle gemme si trova tra strati di anidrite, marmo e vene a bassa temperatura.

Posizioni minerarie

I depositi di danburite noti si trovano nelle seguenti aree:

  • Stati Uniti d'America.
  • Russia (Transbaikalia, Magadan, Ural, Primorsky Krai).
  • Austria.
  • Asia centrale.
  • Bolivia.
  • Messico.
  • Myanmar.
  • Svizzera.
  • Giappone.

L'isola del Madagascar è famosa per i migliori esemplari. Da lì vengono portati i cristalli più grandi e costosi che hanno valore di collezione.

Ti consigliamo di leggere:  Pietra del mosaico Rhodusite - descrizione e proprietà, prezzo e chi si adatta

cristalli

proprietà fisiche

proprietà descrizione
Formula Ca[B2Si2O8] или B2O3·CaO·2SiO2
Durezza 7 - 7,5
densità 3,0 g / cm³
indice di rifrazione 1,630 - 1,636
Syngonia rombico
frattura Ruvido o conchoidale
Scollatura Imperfetto
brillare Vetro, unto quando rotto
Colore Incolore, giallo vino, rosa

La danburite è la principale fonte di minerale di boro. La composizione contiene impurità come stronzio, ferro, manganese, sodio, magnesio. È formato da cristalli prismatici del sistema ortorombico. Si trova anche sotto forma di masse solide o granulari e di aggregati densi a forma di fusto.

Le sfumature gialle del minerale mostrano un sottile pleocroismo. Gli esemplari bianchi, bianco-verdastri e occasionalmente blu sono dotati di proprietà luminescenti. Sotto l'azione di una cerbottana, la pietra diventa vetro incolore. Questo produce una fiamma verde. Sotto la luce ultravioletta, la danburite emette una fluorescenza con un bagliore blu-verde o blu brillante e quando riscaldata acquisisce una tinta rossa.

Varietà e colori

La danburite minerale è classificata non in base alle sfumature, ma in base al metodo di formazione e comparsa. Ci sono:

  • Minerale idrotermale. Questa pietra si trova nelle pegmatiti, nelle vene alpine e minerali.
  • L'aspetto metamorfico è caratteristico degli skarn e delle rocce metamorfiche da contatto.

I bemeniti sono inclusi in un gruppo separato con il proprio nome: si tratta di danburiti in cui sono visibili inclusioni a forma di ago. Il nome deriva dal collezionista americano Spencer Bement.

Il colore dei danburiti è debolmente espresso. La maggior parte delle pietre sono bianche o dipinte in toni pallidi di giallo. Si trovano cristalli incolori trasparenti o giallo-brunastri. Gli esemplari rari sono considerati pietre con una tinta rosa o arancione.

камень

proprietà medicinali

La Danburite non è praticamente utilizzata in campo litoterapeutico. Si ritiene che le proprietà curative di questo minerale siano deboli e non abbiano l'effetto curativo desiderato. Tuttavia, alcuni esperti sostengono che le sessioni di meditazione con i cristalli di danburite abbiano un effetto calmante. La pietra aiuta ad alleviare l'affaticamento fisico, la tensione nervosa e ad affrontare le conseguenze di situazioni stressanti.

Proprietà magiche

Sebbene la danburite non sia famosa per i suoi poteri curativi, le proprietà magiche di questa gemma sono note da molto tempo. Indossare un cristallo aiuta il proprietario a essere in tempo reale, a mantenere la sobrietà in ogni stato di cose. Inoltre, il talismano ti dirà come “filtrare” correttamente il tuo ambiente.

Il proprietario di una gemma rara diventa autocritico, capace di distinguere da parte sua le azioni riuscite da quelle infruttuose. In caso di grande successo, l'amuleto impedisce l'emergere di un inebriante sentimento di euforia e orgoglio.

La proprietà principale della danburite è la capacità di regolare le tendenze comportamentali del proprietario. La pietra aiuterà una persona in tutti gli sforzi, ma solo quando le sue intenzioni sono pure. Se il cristallo rileva l'emergere di cattive intenzioni, un tentativo di ingannare o offendere qualcuno, il talismano inizierà a lavorare contro il proprietario. I primi segnali saranno un deterioramento dello stato psicologico del corpo o un'esacerbazione delle malattie. Se una persona ignora un tale segno, la situazione peggiorerà.

La proprietà del minerale è anche quella di purificare il karma umano. La gemma aiuta a risolvere i problemi che si sono accumulati nel corso di diverse generazioni della famiglia.

Portata

La Danburite è considerata un minerale raro, che è stato utilizzato in diversi campi:

  • gioielleria;
  • industriale;
  • da collezione.

ciottoli

I gioiellieri usano raramente la danburite, nonostante il fatto che dopo il taglio brillante, le varietà trasparenti di questa gemma siano difficili da distinguere dal diamante. Riguarda il costo delle materie prime: per un sostituto del diamante, questa pietra è costosa rispetto ad altre opzioni per un'imitazione simile. Inoltre, la bassa prevalenza, unita a una gamma di colori e un valore di mercato deboli, riducono l'attrattiva della pepita agli occhi di un gioielliere. Tuttavia, il minerale è perfettamente suscettibile alla lavorazione grazie alle sue proprietà fisiche, quindi i creatori di bellissimi gioielli non trascurano questa gemma.

Un'altra cosa sono i collezionisti. Per loro ogni esemplare ha un valore mineralogico. Una pietra come la danburite è un esemplare desiderabile da aggiungere a qualsiasi collezione.

Ti consigliamo di leggere:  Pietra scolecite - descrizione e proprietà, che si adatta allo zodiaco, il prezzo del minerale

Nell'industria, la danburite serve come materia prima per ottenere un elemento importante della tavola periodica: il boro.

Costo minerale

Il prezzo dei cristalli sfaccettati di danburite varia da 0,1 a 300 euro. Per 10-13 euro si può acquistare una pietra tagliata del peso di 0,5 carati oppure un campione grezzo del peso di 6-7 grammi. Per esemplari tagliati di 10-15 carati si dovrà pagare dai 130 ai 210 euro.

Compatibilità astrologica

("+++" - la pietra si adatta perfettamente, "+" - può essere indossata, "-" - assolutamente controindicato):

Segno zodiacale Compatibilità
Ariete +++
Toro +
Gemelli +
Cancro +
Lev +++
Vergine +
Libra +
Scorpione +++
Sagittario +++
Capricorno -
Acquario +
Pesci +

Gli astrologi credono che la danburite avvantaggerà le persone il cui carattere le inclina ad azioni avventurose, orgoglio e vendetta. Tali tratti sono caratteristici del Sagittario, dell'Ariete, del Leone e dello Scorpione.

Per i nati sotto la costellazione del Capricorno, indossare un talismano danburite è controindicato. Queste persone non saranno in grado di convivere con il minerale.

Per altri la gemma è assolutamente innocua se si ascolta l'amuleto, che è generoso con i suoi sentori.

danburite

Curiosità

La più grande danburite sfaccettata di un insolito colore rosa-giallastro adorna il British Museum of Natural History. Il peso di questa mostra è di 138,6 carati. Luogo di produzione: Myanmar.

Il Museo di Ottawa (Canada) è famoso per un altro raro esemplare del minerale: un cristallo arancione del peso di 86,5 carati. Questa pietra focaia è stata portata dall'isola del Madagascar.