Carica orologi: vantaggi e bellezza

L'orologeria è molto conservatrice. La base della meccanica degli orologi sono ancora i principi fondamentali scoperti da scienziati eccezionali e implementati da maestri non meno eccezionali diversi secoli fa. Le scoperte rivoluzionarie sono rare! Nell'ambito di questa recensione, siamo interessati a due importanti invenzioni.

Prima svolta: la carica automatica. È stato creato e brevettato dallo svizzero Abraham-Louis Perrelet nel 1777. L'essenza, come ogni cosa geniale, è semplice: un peso liberamente oscillante - un rotore - è integrato nel meccanismo. Il suo momento d'inerzia (il prodotto della massa del peso e il quadrato della lunghezza della leva su cui è posto il peso) è sufficiente per il corretto effetto sulla molla principale. Naturalmente, in realtà, tutto è un po' più complicato - dopotutto, è necessaria una trasmissione speciale per trasferire la forza d'inerzia dal movimento del rotore alla molla. Ma questi problemi divennero per Perrelet solo una questione di tecnica.

Nota anche: a quei tempi non esistevano gli orologi da polso, ma l'invenzione si rivelò utile anche per gli orologi da tasca. Tirò fuori l'orologio dalla tasca, lo strinse in mano una dozzina o due volte - e continua a ticchettare regolarmente, non c'è bisogno di soffrire con la chiave di carica (la corona non è stata ancora inventata nell'era Perrelet) . E già nell'era degli orologi da polso - e assolutamente della bellezza: quando l'orologio è al polso, è quasi sempre in movimento e, di conseguenza, è sempre in carica. Aggiungiamo che è stato utilizzato per molto tempo un design migliorato, che elimina il pericolo di riavvolgimento della molla e la sua possibile rottura.

Tuttavia ... Una persona non indossa sempre un orologio al polso. Possono rimanere immobili per molto tempo, soprattutto se una persona ha più di una copia. Poi, prima o poi, l'orologio si ferma, e il proprietario, quando torna su questa istanza, è costretto a ristabilire l'ora esatta, almeno questa è. E poi anche la data, il giorno della settimana, il mese, la fase lunare, ecc. eccetera. Moroka! Inoltre, si ritiene che un dispositivo tecnico non debba rimanere inattivo per molto tempo: in un meccanismo di un orologio, ad esempio, un tempo di inattività può portare all'ispessimento del lubrificante.

Ti consigliamo di leggere:  Un approccio intelligente: quale orologio è perfetto per il polso di una donna

Pertanto - la seconda svolta: la scatola degli avvolgitori. Questa invenzione è molto più giovane, risale al 1990 e appartiene agli italiani Sandro Colatieri e Carlo Crespi. Ancora una volta, solo al punto di genio: c'è una scatola (scatola), c'è un nido in essa, è in grado di ruotare attorno al suo asse (preferibilmente in entrambe le direzioni), un orologio viene messo nel nido (ovviamente, a carica automatica), si accende un motore elettrico incorporato nella scatola (funziona da rete o da batterie), la presa ruota con l'orologio, l'orologio è caricato, voilà!

Tra l'altro anche la scatola è bellissima! Per la produzione, vengono utilizzati legno, a volte specie pregiate, pelle, parti metalliche eleganti, vernice, intarsi, sono rivestiti con velluto all'interno e all'esterno si può ammirare il caricatore dell'orologio attraverso una copertura trasparente. Un degno complemento d'arredo e una sorta di attrazione allo stesso tempo!

Se il primo timemover (in italiano è anche chiamato molto brevemente - rotori) Colatieri e Crespi è stato progettato per un solo orologio, oggi vengono prodotte anche multibox, anche per un'intera collezione - ad esempio, fino a 20 pezzi. Allo stesso tempo, i produttori tengono conto del fatto che gli orologi dovrebbero essere posizionati al loro interno senza interferire l'uno con l'altro, anche se si tratta di modelli di dimensioni considerevoli. E infine, viene spesso offerta la scelta della modalità di avvolgimento, secondo lo schema "lavoro-riposo". Le modalità sono indicate dal numero di giri al giorno (ad esempio, 650 - 1300 - 1950), che corrispondono ai numeri vicino all'interruttore di comando a levetta. A volte è anche possibile selezionare il senso di rotazione: orario, antiorario, ciclo misto. Nelle scatole multiple, di norma, ci sono diversi motori elettrici con un'impostazione separata per ciascuno.

Ecco alcuni esempi di timemover.

Prestigio WW-1219-BL

L'ufficio di progettazione di Prestige si trova negli Stati Uniti, con la produzione in Cina. La scatola è progettata per un orologio con un diametro fino a 80 mm. Funziona sia da rete che da batterie (due pezzi di formato AA). La scocca è in legno, rivestita con vernice nera lucida, l'interno è in ecopelle. Dimensioni: 14,5 x 14,5 x 16 cm Quattro modalità di funzionamento (750, 1000, 1500 e 1800 giri al giorno).

Ti consigliamo di leggere:  Orologio da uomo Diesel della collezione Four

AllBox FT13013

Non è difficile indovinare che AllBox e AllTime sono parenti stretti. Il marchio AllBox è infatti il ​​prodotto di una partnership tra i marchi AllTime e Prestige. Da segnalare l'esemplare livello di elaborazione di tutti i dettagli, sia esterni che interni, un'ampia scelta di forme e dimensioni, una varietà di stili delle scatole AllBox. Questo modello è progettato per caricare tre ore, la rotazione è in senso orario, antiorario e in modalità combinata, il numero di giri al giorno va da 650 a 1950.

Realizzata in legno, rivestita in laccato nero, dotata di illuminazione a led e funzione di arresto automatico all'apertura della porta, è alimentata dalla rete elettrica, e può essere comandata anche a distanza tramite telecomando.

AllBox JDS002G-1

Per un orologio, con le stesse modalità, e con alimentazione sia da una normale presa che da batterie non meno convenzionali. La custodia non è per tutti, è dipinta con i colori della bandiera nazionale della Germania e completata con lo stemma tedesco - un'aquila. E il materiale della custodia è in plastica, quindi il modello è più che conveniente.

AllBox S202-LE-3V

Questa opzione è per due copie e la performance può essere definita di lusso. Legno (23,5 x 26 x 18 cm), laccato testa di moro, ecopelle, 15 programmi di carica (con le stesse tre modalità di rotazione e lo stesso range di velocità). Illuminazione a led, arresto automatico della rotazione all'apertura della porta, telecomando, alimentazione da rete. Più un cassetto estraibile... qualunque cosa!

M&Q MQ-8513-1

E questo è il marchio "scatola" dell'azienda AllTime. Il caricatore per orologi M&Q appartiene sicuramente al segmento del lusso. Ecco questo campione: legno, lacca nera per pianoforte, interno in velluto grigio. Dimensioni - 41 x 18 x 18,5 cm, modalità di rotazione - le stesse tre, ci sono anche tre prese per gli orologi. Scomparto estraibile per accessori e altre cose.

Ti consigliamo di leggere:  Trio esclusivo Seiko Prospex x Oceanic Society

M&Q MQ-3212-2

L'ultimo modello della recensione è una manna dal cielo per un collezionista, perché questa scatola è progettata per essere caricata contemporaneamente per 12 ore! Gamma completa di modalità, motore elettrico Mabuchi silenzioso, prestazioni di alto livello: legno, lacca piano marrone, porta in vetro temperato. Il prezzo di poco più di 1000 euro non deve confondere il collezionista - ricordiamo che qui sono avvolte ben 12 copie, e anche la cosa è veramente bella.




armonissimo
Aggiungi un commento

;-) :| :x : Twisted: :Sorriso: :shock: : triste: :Rotolo: : Razz: : Oops: :o : Mrgreen: : Lol: : Idea: : Grin: :il male: : Cry: : Cool: :freccia: : ???: :?: :!: